Questo sito richiede di avere JavaScript abilitato.
We love social networks! join with us!

Venerdi 25 novembre 2011 alle 17.30, LuccAutori e Biblioteca Civica Agorà presentano un incontro con Camila Raznovich, in occasione della giornata mondiale contro la violenza sulle donne.  La conduttrice di “Amore criminale” presenta il nuovo libro “M’ammazza” (Rizzoli); Conducono Demetrio Brandi e Maria Elena Marchini. Ingresso libero.”M’ammazza” (Rizzoli) – Diario di una mamma politicamente scorretta.New entry del mondo delle neomamme, una delle protagoniste più ironiche e graffianti della tv racconta finalmente la verità sulla gravidanza, il parto e i primi mesi col pargolo.  Perché si parla di dolce attesa? Che cosa c’è di dolce nel vomitare tutte le mattine, vedere il tuo corpo che lievita, avere scompensi ormonali che in confronto L’esorcista sembra S.O.S. Tata? Durante la gravidanza niente sushi né caffè, proibite le terme, obbligo di indossare detestabili vestiti premaman, addio al sesso per i primi tre  mesi. Dopo, guerra ai giardinetti con gli altri insopportabili nani e leloro mamme, con il tiralatte, con la suocera che ne sa sempre più di te su come si educa un bambino. Insomma, quello che si dice sulla maternità è una bugia che si è inventato uno del marketing, sicuramente uomo. Eppure, nonostante la fatica e i dubbi, Camila non demorde: “Voglio il secondo figlio”. E qui racconta il perché.  Info www.raccontinellarete.it  0584 961169

Il post è stato scritto da " Lucca e le sue Terre " archiviato in " Senza categoria ".