Questo sito richiede di avere JavaScript abilitato.
We love social networks! join with us!

Dal 4 febbraio al 18 marzo Sandro Cabrini espone al Lounge del Lu.C.C.A. – Lucca Center fot Contemporary Art.Scrive Maurizio Vanni, curatore della mostra:”Sandro Cabrini ha un rapporto ironico-esistenziale con l’arte, è consapevole del significato del non-sense della vita intesa come semplice sopravvivenza, ma è convinto che la superficialità, il pressapochismo, l’illogicità e le diverse incongruenze possano essere mutate in poesia artistica.Le originalità del lavoro di Cabrini corrispondono alle apparizioni poetiche, misteriose, solitarie e collettive basate su quello che Nietzsche definirebbe Stimmung (atmosfera).Da una parte archetipi-tracce che sembrano evoluzioni consapevoli dei segni tracciati nelle caverne 35.000 anni fa, dall’altra sagome umanizzate che contaminano i palinsesti di energia positiva, di colore e di luce.”

Il post è stato scritto da " Lucca e le sue Terre " archiviato in " Senza categoria ".